Waste Notes. Attività interattiva di sensibilizzazione contro lo spreco alimentare domestico

A cura di Luca Falasconi, coordinatore del Progetto Reduce e ricercatore presso il DISTAL (UNIBO) e Giorgia Arcella, Ricercatrice presso DISTAL, UNIBO

Nell’ambito delle attività di sensibilizzazione sviluppate all’interno della campagna Sprecozero, promossa dal Ministero dell’Ambiente tramite il progetto Reduce, è stato creato Waste Notes.

Waste notes è un diario di poche pagine, scaricabile dal sito della campagna Spreco Zero, che prevede una compilazione della durata di tre giorni. E’ progettato per essere stampato in bianco e nero e per essere ripiegato come un volantino (formato A5). Il prototipo è stato realizzato  utilizzando carta di giornale di recupero.

In cosa consiste Waste Notes?

A pagina 1 troverete delle semplici istruzioni in supporto alla compilazione. A pagina 2, è riportato un decalogo di buone pratiche per ridurre lo spreco domestico a cura del Prof. Andrea Segrè.

In terza pagina si inizia con la compilazione: si chiede, per ogni giorno, di scrivere la propria lista della spesa (in particolare, di quel che serve) con l’obiettivo di concentrare gli acquisti solo su ciò di cui si ha realmente bisogno, liberandosi, come riportato nel decalogo, dalle sirene del marketing.

A pagina 4, una semplice tabella ispirata all’esperimento scientifico diario dello spreco alimentare domestico chiede di appuntare cosa si è gettato via durante il giorno, con annesse quantità e cause (segnando la risposta con una crocetta sulla motivazione giusta).

Nell’ultima pagina, si chiede al rispondente di appuntare suggerimenti personali, come ad esempio ricette a base di avanzi, indicazioni sulla conservazione dei cibi o pratiche differenti, funzionali alla riduzione dello spreco alimentare domestico.

Alla fine, il partecipante potrà fotografare quest’ultima pagina e postarla sulla pagina fb di Spreco Zero (portale della campagna) con l’hashtag #wastenotes oppure utilizzando twitter @spreco_zero con lo stesso hashtag.Il miglior suggerimento sarà premiato in autunno 2017.

Sbizzarritevi con Waste Notes e raccontateci cosa gettate via e le vostre idee per ridurre lo spreco alimentare domestico!

Waste notes è un’idea dello studio Volpe & Sain per la campagna Spreco Zero, basato sull’esperimento dei diari dello spreco alimentare domestico condotto dal DISTAL dell’UNIBO. Illustrazioni a cura di Giorgia Arcella (DISTAL, UNIBO), grafica e web a cura di BIG srl. Il progetto REDUCE è promosso dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

 

Articoli recenti

wed

Giornata Mondiale dell’ambiente 2023: battere le plastiche attraverso la riduzione dello spreco alimentare

Se l’anno scorso ci siamo ricordati che abbiamo “una sola Terra”, e che …

Read More →
Sprecometro

Sprecometro in Comune: la app #sprecozero adottata da molte Amministrazioni comunali italiane

Una app per monitorare e prevenire concretamente lo spreco di cibo nel nostro …

Read More →
giornatamondialeterra

Waste Watcher per la Giornata mondiale della Terra: con lo spreco alimentare domestico in Italia perdiamo 1,508 milioni di ettari ogni anno (quanto il Veneto + la Lombardia)

Sabato 22 aprile 2023 GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA Basterebbe prevenire lo spreco del …

Read More →
Giornata mondiale dell'Acqua

Giornata mondiale dell’Acqua 2023, ecco l’impronta idrica dello spreco alimentare in Italia, ai tempi della siccità.

Con Sprecometro, tutti possiamo calcolare la nostra impronta idrica, in pochi click. ROMA …

Read More →
Andrea Segre

SPESSO BUONO OLTRE? MA NON SEMPRE…

L’editoriale di Andrea Segrè, direttore scientifico dell’Osservatorio Waste Watcher International e fondatore della …

Read More →
Rassegna Stampa 2023

Grazie a tutti! Un successo la 10^ Giornata Nazionale di Prevenzione dello spreco alimentare. Hanno scritto e detto di noi …

Grazie a tutti! La 10^ Giornata Nazionale di Prevenzione dello spreco alimentare è …

Read More →

Press Area

Torna su