Premio Vivere a Spreco Zero: si riparte, il climatologo Luca Mercalli è Ambasciatore di Buone pratiche 2021!

In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente 2021

riparte il

Alla 9^ edizione del Premio Vivere a Spreco Zero potranno candidarsi progetti e buone pratiche di enti pubblici, scuole, imprese, cittadini e associazioni: la call sarà lanciata martedì 27 luglio e ci sarà tempo fino al 15 settembre per partecipare. Anche quest’anno tante le categorie in campo, dalla prevenzione dello spreco alimentare all’economia circolare, dalla biodiversità alla Dieta Mediterranea, dalla prevenzione sprechi nell’ ortofrutta alla categoria “Pagine di sostenibilità”, dedicata ai saggi pubblicati nell’ultimo anno sul tema dello sviluppo sostenibile. Dettagli e indicazioni sul sito sprecozero.it dal 27 luglio 2021.

VA AL CLIMATOLOGO LUCA MERCALLI

L’EDIZIONE 2021 DEL

PREMIO VIVERE A SPRECO ZERO

CATEGORIA TESTIMONIAL

L’annuncio in vista del 5 giugno, Giornata Mondiale dell’Ambiente: il video di Luca Mercalli online sui canali della campagna spreco zero.

«Il riconoscimento – spiega il fondatore Spreco Zero Andrea Segre’ – per l’impegno divulgativo e la capacita’ non solo di sensibilizzare, ma anche di testimoniare concretamente il “passo sostenibile” che può garantire un futuro all’uomo sul pianeta». Valore che si rispecchia nella carriera e nell’impegno del climatologo, presidente della Società Meteorologica Italiana.

Sarà un ideale turnover con il testimonial 2020, Veronica Pivetti, e con i vincitori delle precedenti edizioni: Susanna Tamaro, Paolo Rumiz, Moreno Cedroni, Francesco Tullio Altan, Giobbe Covatta, Neri Marcorè. La 9^ edizione del Premio Vivere a Spreco Zero sarà presentata ufficialmente il 27 luglio, la proclamazione e premiazione il prossimo novembre.

Sarà il divulgatore scientifico Luca Mercalli il volto del Premio Vivere a Spreco Zero 2021, l’evento promosso dalla campagna Spreco Zero di Last Minute Market che annualmente assegna gli “Oscar” della sostenibilità a cittadini, scuole, enti pubblici, imprese e associazioni. Va infatti al climatologo e meteorologo torinese, presidente della Società Meteorologica italiana, la 9^ edizione del Premio nella categoria Testimonial: «i grandi obiettivi – spiega il fondatore della campagna Spreco Zero Andrea Segrè – hanno bisogno di supporters esemplari per arrivare all’attenzione concreta dei cittadini ed essere condivisi nelle buone pratiche delle nostre vite. Il Premio a Luca Mercalli è non solo un riconoscimento per la sua capacità di sensibilizzazione attraverso l’attività divulgativa, ma anche un attestato di gratitudine per la concreta testimonianza di quel “passo sostenibile” che può garantire un futuro al pianeta». Scelte precise in direzione dello sviluppo sostenibile, che Luca Mercalli consegna ai cittadini anche attraverso i suoi saggi, nei quali è documentata la personale attenzione alla riduzione dell’impatto ambientale nel quotidiano, nel nome anche delle generazioni future che abiteranno il pianeta. ll Premio Vivere a #sprecozero, assegnato in partnership con Federcasse ed Emil Banca, sarà consegnato a Luca Mercalli nel novembre 2021, quando saranno proclamati e poi premiati tutti i vincitori della 9^ edizione. Luca Mercalli è ricercatore e conferenziere internazionale sui temi della climatologia e glaciologia con oltre 2400 incontri al suo attivo. Direttore della rivista Nimbus, organo della Società Meteorologica Italiana, è responsabile dell’Osservatorio Meteorologico del Collegio Carlo Alberto di Moncalieri, riconosciuto dall’Organizzazione Meteorologica Mondiale come patrimonio storico-scientifico. Insegna sostenibilità ambientale all’Università di Torino-SSST. Noto al pubblico per aver partecipato a trasmissioni televisive come Che tempo che fa, Rai3 Ambiente Italia, Tg2 Montagne, Scala Mercalli, collabora come editorialista al Fatto Quotidiano. È un componente del Consiglio scientifico di Ispra. Tra i suoi libri: Prepariamoci (Chiarelettere), Non c’è più tempo (Einaudi), Il clima che cambia (Rizzoli), Salire in montagna (Einaudi).

L’annuncio arriva in vista del 5 giugno, Giornata mondiale dell’Ambiente: un video che vedrà protagonisti Luca Mercalli e Andrea Segrè sarà online sui canali social della campagna proprio il 5 giugno alle 12. Il conferimento a Luca Mercalli del Premio Vivere a Spreco Zero anticipa il lancio della call della 9^ edizione del Premio Vivere a Spreco Zero, programmata per il 27 luglio, con streaming live dalle 12. Il bando del Premio sarà poi aperto per una decina di categorie e come ogni anno permetterà di individuare le migliori Buone Pratiche nazionali in tema di prevenzione dello spreco messe in atto da Enti pubblici, scuole, imprese e cittadini. Ma non solo: anche di valorizzare le migliori pubblicazioni in tema di sviluppo sostenibile, i migliori progetti in tema di economia circolare e promozione della biodiversità, di valorizzare le buone pratiche legate a stili di vita sani e salutari grazie a scelte alimentari, come la dieta mediterranea, a basso impatto ambientale. Una visione “one health”, dunque, che include in un unico raggio la salute dell’uomo e di tutti i viventi e quella della terra che abitiamo.

Sono stati testimonial del Premio Vivere a Spreco Zero, dal 2015 ad oggi, gli scrittori Susanna Tamaro e Paolo Rumiz, lo chef Moreno Cedroni, il cartoonist Francesco Tullio Altan, gli artisti Giobbe Covatta, Neri Marcorè e Veronica Pivetti. Info e dettagli sul sito www.sprecozero.it  

Mobilità sostenibile: arriva la categoria 2021 del Premio Vivere a Spreco Zero, progettata in sinergia con il Gruppo Morini, partner tecnico della campagna Spreco Zero.

Una partnership tecnica nel segno di un futuro #emissionizero: è quella che si rinnova, anche per il 2021, fra il Gruppo Morini e la campagna Spreco Zero, una collaborazione consolidata che poggia sul rispetto per l’ambiente e la promozione di azioni concrete per ridurre le emissioni, in vista del raggiungimento degli obiettivi indicati dall’Unione Europea e dall’ONU con l’Agenda 2030. Nissan Morini Cars e Alma Bologna sono dunque Official Car di Spreco Zero, nel nome di valori quali la sostenibilità ambientale e l’efficienza energetica. Proprio sulla base di queste priorità il Gruppo Morini si affianca come partner tecnico anche a CAAB, Centro Agroalimentare di Bologna, che ha fatto della sostenibilità energetica un valore aggiunto grazie all’energia “pulita” che arriva dai grandi impianti fotovoltaici (100.000 mq) di produzione energetica annua pari a circa 15 GWh, implementati dalla tranche fotovoltaica posizionata sul tetto della Nuova Area Mercatale, con impianto di accumulo energetico di taglia industriale da 50 kW, il più grande d’Italia per autoconsumo. La partnership tecnica anche nel 2021 si trasformerà in “bestpractice” da sostenere e promuovere attraverso il contest per la mobilità sostenibile che il Gruppo Morini promuove con Spreco Zero e CAAB, nell’ambito della 9^ edizione del Premio Vivere a #sprecozero. Il Premio si rivolge alle Aziende che dimostrano di saper rispondere con tempestività alle nuove esigenze nella veicolazione delle persone e dei beni, e che hanno concretamente favorito l’uso di fonti energetiche rinnovabili e di mezzi di trasporto in grado di ridurre sensibilmente la produzione di emissioni inquinanti, promuovendo l’accesso dei cittadini, in Italia e su scala internazionale, alla mobili­tà sostenibile. La categoria sarà aperta ai soggetti e aziende che vorranno candidarsi e alle segnalazioni della Giuria pervenute dal 28 luglio al 15 settembre 2021. Dettagli sul sito sprecozero.it dal 27 luglio.

Articoli recenti

IMG_20210624_211811

E poi?…24 giugno al Muse Trento

Read More →
Torna su