CAMPIONI DEGLI OBIETTIVI DI SOSTENIBILITÀ

Notizia di straordinario rilievo per le iniziative nazionali e globali in tema di sostenibilità e prevenzione/riduzione degli sprechi alimentari: la Campagna pubblica di sensibilizzazione Spreco Zero entra ufficialmente nel coordinamento globale 123 Pledge“, un’iniziativa centrale del think tank “Champions 12.3”, ovvero i Campioni dell’Obiettivo di Sostenibilità 12.3 che, com’è noto, punta a dimezzare, entro il 2030, lo spreco alimentare globale pro-capite a livello di vendita al dettaglio e dei consumatori e a ridurre le perdite di cibo durante le catene di produzione e di fornitura, comprese le perdite del post-raccolto. La Campagna Spreco Zero è ad oggi l’unica iniziativa italiana rappresentata in 123 Pledge, e dal 2010 ad oggi si impegna per la individuazione, promozione e replica delle buone pratiche di sostenibilità attraverso molte iniziative di sensibilizzazione, rivolte alle istituzioni, alle aziende, ai cittadini, alle scuole e alle associazioni. «L’obiettivo concreto che ci siamo dati attraverso la nostra adesione a 123 Pledge – spiega il fondatore del movimento Spreco Zero, l’economista e divulgatore scientifico Andrea Segrè – è la riduzione dello spreco alimentare domestico da 469,9 g settimanali a 352,35 g pro capite: un miglioramento, quindi, del 25% rispetto all’ultimo monitoraggio dell’Osservatorio Waste Watcher International, da raggiungere entro il 2030.

Lo strumento prioritario per raggiungere questo obiettivo sarà la app Sprecometro, liberamente scaricabile per Ios e Android, insieme ai dati che saranno aggiornati come verifica periodica dei progressi di ciascuno. Nel contesto di sforzi globali contro lo spreco alimentare, molte organizzazioni si sono unite e si stanno unendo a 123 Pledge, nell’ambito delle iniziative promosse dal Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (UNEP) e dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO), che fungono da catalizzatori per coinvolgere governi, aziende, istituzioni e cittadini nella lotta contro la perdita e lo spreco di cibo entro il 2030. Anche la Campagna Spreco Zero farà dunque la sua parte, come sempre dal 2010 ad oggi: e proprio per questo diventano ancora più significativi i risultati dei monitoraggi ufficiali dell’Osservatorio Waste Watcher International, che comunicheremo due volte all’anno: nel mese di febbraio, in concomitanza con la Giornata nazionale di Prevenzione dello spreco alimentare (5 febbraio) e a fine settembre, in occasione della Giornata internazionale di Consapevolezza delle perdite e sprechi alimentari (29 settembre)».

Champions 12.3 è una coalizione di rappresentanti del Governi, delle imprese, delle organizzazioni internazionali, degli Istituti di ricerca, di gruppi di agricoltori e associazioni della società civile, impegnata nell’ambizioso obiettivo di promuovere azioni utili al raggiungimento dell’obiettivo SDG 12.3 entro il 2030.

Articoli recenti

0770f51b-1084-4502-85a0-86a1c1ddb36a

IL PUNTO

Una coriacea banda a sostegno dell’alimentazione sostenibile. Sono oltre 600 i ricercatori impegnati …

Read More →
89eb8bbb-682a-45ea-9342-f6603230e422

L’INTERVISTA – MASCARINO 

«Sì all’educazione alimentare nelle scuole». Il presidente nazionale di Federalimentare a 360 gradi: …

Read More →
Rejected ideas crumpled in hand, hopelessness prevails generated by artificial intelligence

L’OSSERVATORIO WASTE WATCHER

Dialetti differenti, sprechi differenti. Il Sud spreca più del Nord, ma la Sicilia …

Read More →
179d97d9-ae11-46e5-949b-8c4482838fdf

IL CASO

Promuovere sistemi agricoli sostenibili con Enfasys. Un progetto Horizon dedicato specificatamente al settore …

Read More →
per apertura (citare freepik export)

PAGINE DI SOSTENIBILITÀ

Le ultime novità nel panorama editoriale di settore. Da Bariselli a Terzi, passando …

Read More →
Screenshot 2024-06-11 alle 09.53.10

APPLICHIAMOCI

Sprecone, disattento, attento o parsimonioso: qual è il tuo profilo? Con tre domande …

Read More →

Press Area

Torna su