5 GIUGNO GIORNATA MONDIALE DELL’AMBIENTE: L’ARTISTA NERI MARCORE’ RICORDA L’IMPEGNO SPRECO ZERO, ARRIVA IL PREMIO PER LA RIDUZIONE DELLA PLASTICA LEGATA A CIBO/ACQUA

Nella Giornata Mondiale dell’Ambiente, martedì 5 giugno 2019, la campagna Spreco Zero riparte per la sua 10^ edizioneva all’artista Neri Marcorè il Premio Vivere a Spreco Zero 2019 nella categoria testimonial, il riconoscimento sarà consegnato il prossimo novembre insieme ai Premi per le migliori Buone pratiche di Enti pubblici, scuole, aziende e cittadini. Neri Marcorè esprime perfettamente il passo sostenibile che l’uomo deve tenere per garantire un futuro armonioso al pianeta: valore che si rispecchia nelle scelte artistiche e nell’impegno personale dell’artista, sempre in prima linea per la sensibilizzazione sulla sostenibilità e per una maggiore consapevolezza nelle scelte del nostro quotidiano in rapporto a temi centrali come la cura dell’ambiente. Spiega infatti Marcorè: «Dobbiamo ribadire il rispetto per il nostro pianeta: non ci rendiamo conto del baratro in cui rischiamo di sprofondare se continueremo a sfruttare le risorse della Terra una volta e mezzo rispetto a quanto è in grado di darci. L’ecologia non passa solo dalle decisioni dei governi internazionali: è legata anche ai nostri comportamenti quotidiani. Non sprecare l’acqua e il cibo, cercando di redistribuirli in modo più equo sul pianeta, è senz’altro un comportamento etico verso cui tendere».

A questo link il video dal quale è tratta la dichiarazione di Neri Marcorè per la campagna Spreco Zero: https://sprecozero.it/2019/02/04/testimonial-neri-marcore-premio-vivere-a-spreco-zero

nella Giornata Mondiale dell’Ambiente il fondatore di Last Minute Market e della campagna Spreco Zero 2019 Andrea Segrè annuncia l’introduzione della nuova categoria per la riduzione/eliminazione delle plastiche legate al cibo e/o all’acqua nell’ambito della 7^ edizione del Premio Vivere a Spreco Zero: «sarà infatti assegnato un premio speciale per il migliore progetto ideato e realizzato in questa direzione da enti pubblici e/o aziende – spiega Segrè – Sono Circa 8,3 miliardi le tonnellate di plastica prodotte a partire dagli anni ’50: la prevenzione degli sprechi è sempre anche prevenzione dei rifiuti e cura dell’ambiente, per questo la campagna partecipa nel 2019 alla mobilitazione internazionale con un’iniziativa dedicata. Il bando sarà operativo dal mese di luglio sul sito www.sprecozero.it».

«Vale lo 0,88% del Pil lo spreco alimentare in Italia: la stima è di oltre 15 miliardi € che sono la somma dello spreco alimentare di filiera (produzione – distribuzione: 3.176.032.413 €), e dello spreco alimentare domestico reale, cioè quello misurato nelle case degli italiani attraverso il test dei Diari di Famiglia, che rappresenta circa i 4/5 dello spreco complessivo di cibo in Italia e vale 11.858.314.935 €». A ricordare questi dati è il ricercatore Luca Falasconi, curatore del progetto 60 Sei ZERO dell’Università di Bologna – Dipartimento Scienze e Tecnologie Agroalimentari, promosso con il Ministero dell’Ambiente e la campagna Spreco Zero di Last Minute Market.

Ma cosa si spreca, soprattutto, nelle case? «Prendendo come riferimento gli ultimi 7 giorni “pesano” sulla pattumiera soprattutto le bevande analcoliche, i legumi, la frutta fresca, la pasta fresca e non, gettata senza essere stata consumata – dettaglia Falasconi –  Pane e verdure fresche sono fra gli alimenti più spesso buttati (dati Waste Watcher, Lmm/Swg).  Due italiani su 3 (il 64% degli intervistati, quindi)  dichiarano di gettare il cibo solo una volta al mese (16%) o persino più raramente (48%). Il 15% lo fa una volta alla settimana e il 13 ogni due settimane, solo l’1% dichiara di sprecare quotidianamente il cibo. I dati sono tanto più rilevanti se comparati alle rilevazioni 2014/2015, quando 1 italiano su 2 dichiarava di gettare il cibo ogni giorno: lo spreco alimentare è senz’altro uno dei temi di sostenibilità sui quali la sensibilizzazione ha maggiormente inciso».

ufficiostampa@volpesain.com

Articoli recenti

Un altro tassello nella lotta anti-spreco. Andera Segré

IL PUNTO

Un altro tassello nella lotta anti-spreco. Un Magazine di approfondimento per promuovere comportamenti …

Read More →
foto Sangalli

L’INTERVISTA – SANGALLI

«Ogni imprenditore che si definisce tale non può che lavorare per ridurre gli …

Read More →
L’OSSERVATORIO WASTE WATCHER

L’OSSERVATORIO WASTE WATCHER

Spreco, quell’8% in più che non ti aspetti. Nel 2024 lo spreco alimentare …

Read More →
IL CASO - FOTO 1 (2)

IL CASO 

La sostenibilità entra a scuola. E la verdura apre il pasto. Con il …

Read More →
Colorato Astratto Macchie Etichetta Orizzontale Gelato

APPLICHIAMOCI

Consumi sotto controllo con l’app intelligente. Sprecometro nasce con l’obiettivo primario di fare …

Read More →
La ricetta tagliatelle, latte di mandorla, fave, olio al trombolotto e bottarga di pane che la chef Cristina Bowerman 'regalerà' alla App Sprecometro in occasione della Giornata della Ristorazione

L’APPUNTAMENTO

18 maggio, Giornata nazionale della Ristorazione. Iniziativa ideata da Fipe per valorizzare il …

Read More →

Press Area

Torna su