Regione Emilia Romagna: Risoluzione n.2209 del 2016

Titolo: “Risoluzione per impegnare la Giunta ad avviare studi di fattibilità volti alla ridestinazione ed alla ricollocazione delle merci e dei prodotti alimentari commestibili ma scartati, coinvolgendo le realtà imprenditoriali ed il “Tavolo Regionale Permanente per l’Economia Solidale” al fine di redigere un piano per la massima limitazione dello spreco alimentare. Approvata all’unanimità dalla Commissione III Territorio, Ambiente, Mobilità nella seduta del 28 aprile 2016.

Finalità: “avviare gli opportuni studi di fattibilità per intavolare adeguati progetti di ridestinazione e ricollocazione di queste merci commestibili ma scartate, coinvolgendo adeguatamente, già in fase di programmazione le realtà imprenditoriali coinvolte ed eventualmente prevedendo incentivi o sgravi fiscali per le stesse; predisporre, col coinvolgimento del “Tavolo Regionale Permanente per l’Economia Solidale” di cui alla legge regionale n. 19 del 2014, un piano di azioni da intraprendere per Iimitare al massimo lo spreco alimentare e avviare nuovi modelli economici socialmente e attuare un percorso di transizione verso natura mente sostenibili”.

Note: Pubblicata sul BUR Emilia Romagna n.144 del 18.05.2016 (Parte Seconda).

Link: http://bur.regione.emilia-romagna.it/dettaglio-inserzione?i=81ffd518da174e11beea5f771f340580

Torna all'elenco