Quanto cibo si spreca in Italia?
Quanto cibo si spreca in Italia?

Quanto cibo si spreca in Italia?

I report finali del progetto REDUCE

 

 

 

 

I risultati della prima indagine sullo spreco alimentare in Italia (progetto REDUCE) sono finalmente online!

I rapporti finali, ciascuno dei quali si riferisce a una fase della filiera agroalimentare, illustrano la metodologia e i risultati della quantificazione dello spreco alimentare nella grande distribuzione, nelle mense scolastiche, nel consumo domestico e nei rifiuti urbani. I risultati si basano su indagini ad ampia scala e forniscono una risposta affidabile e scientificamente solida alla cruciale domanda: quanto cibo si spreca in Italia?

La metodologia adottata fa riferimento alle indicazioni della Commissione Europea per la rendicontazione dello spreco alimentare negli stati membri.

Il progetto REDUCE ha anche prodotto un manuale di buone prassi operative per la gestione del recupero di eccedenze, predisposto dalla Aussl 9, Verona, partner del progetto. Questo manuale descrive le procedure da attuare per recuperare le eccedenze, ed è di massima utilità per tutte le aziende e le associazioni che si avvicinano al recupero degli sprechi a scopo di assistenza alimentare.

Spreco alimentare domestico- diari

Spreco alimentare nelle scuole

Spreco alimentare nei rifiuti urbani

Spreco alimentare in supermercati e ipermercati (GDO)

Predisposizione di manuale di buone prassi operative per la gestione del recupero delle eccedenze alimentari ai fini di solidarietà sociale

Manuale di buone prassi operative per la gestione e il recupero delle eccedenze alimentari