Savona: progetto “food bag”

Progetto avviato a Febbraio 2018 nelle mense dei nidi, degli asili e delle scuole elementari di Savona. I bambini, oltre alla cartella, possono portare a casa la loro “food bag”, una borsetta in cui metteranno il pane, i cibi confezionati e la frutta, avanzati dal pasto scolastico. Allo studio, per il futuro, una “food bag” termica per lo yogurt. Il resto del cibo avanzato, quello non ancora distribuito e suddiviso in porzioni, andrà, invece, al Banco alimentare. Per limitare al massimo l’avanzo dei secondi piatti e per invogliare i bambini a mangiare il pesce, infine, verrà estesa l’iniziativa sperimentale, che ha preso il via nella scuola dell’infanzia di via Crispi: invertire l’ordine delle portate. Si mangerà prima il pesce o il secondo della giornata, e solo dopo il primo.

Scopri di più: http://www.ilsecoloxix.it/p/savona/2018/02/09/ACTSjF7-portano_avanzi_sprechi.shtml

Torna all'elenco