A che ora è la fine del mondo, sul sito di Edizioni Ambiente è adesso scaricabile l’ebook di Andrea Segrè e Ilaria Pertot, download con le tue pre-visioni di futuro
A che ora è la fine del mondo, sul sito di Edizioni Ambiente è adesso scaricabile l’ebook di Andrea Segrè e Ilaria Pertot, download con le tue pre-visioni di futuro

A che ora è la fine del mondo, sul sito di Edizioni Ambiente è adesso scaricabile l’ebook di Andrea Segrè e Ilaria Pertot, download con le tue pre-visioni di futuro

A che ora è la fine del mondo? A ritmo di rock se lo sono chiesto prima i Rem e poi Ligabue, con la sua bella cover, e non si contano gli autori che, in letteratura, hanno coltivato le loro visioni apocalittiche, da Jack London ed Herbert Wells a James Ballard e Poul Anderson. Ma per una volta la prospettiva cambia e finalmente il futuro, con tutte le sue incognite e con la necessità di rimodulare i nostri stili di vita, potremo raccontarlo e disegnarlo in prima persona: a pordenonelegge 2020, in anteprima, è stato presentato l’ebook “A che ora è la fine del mondo. Scivolando verso il futuro”, uscito per Edizioni Ambiente. L’incontro ha visto protagonisti gli autori – l’agroeconomista Andrea Segrè e l’esperta di agricoltura sostenibile Ilaria Pertot, in dialogo con lo scrittore Gian Mario Villalta –  e sarà proposto in replica sulla PNlegge web TV domenica 4 ottobre alle 20.  

«Non è vero che di fronte ai grandi temi siamo del tutto impotenti, che ciascuno di noi sia troppo “piccolo” per incidere sui grandi meccanismi che stanno facendo scivolare il pianeta nel baratro del disastro ambientale»: lo hanno spiegato, a pordenonelegge, Andrea Segrè e Ilaria Pertot, invitando i lettori a partecipare attivamente ad un progetto che esamina le opportunità di cambiamento dei nostri stili di vita, dal lavoro alla mobilità, dalla produzione al consumo, dal tempo libero al turismo.

Chiunque può scaricare gratuitamente l’ebook a questo link https://freebook.edizioniambiente.it/…/A_che_ora_A_la…

e partecipare alla più grande operazione di “crowd foresight” finora tentata!

L’idea ruota intorno ad una metodologia di ricerca innovativa, partecipata e dal basso, che esce dalle logiche delle task force e dai modelli calati e poi non applicati: una modalità originale per promuovere la cultura della sostenibilità ambientale, sociale ed economica. In questo modo tutti i lettori potranno non solo scaricare gratuitamente l’ebook dal sito di Edizioni Ambiente (edizioniambiente.it) e partecipare all’indagine sul futuro, un’operazione di “crowd foresight”, ma anche immaginare in 10mila caratteri il finale del racconto, che gli autori hanno lasciato sospeso: ecco anche il crowd writing, ed ecco l’innovativo genere che in questa edizione di pordenonelegge è stato presentato per uno dei primissimi esperimenti, in Italia: la cosiddetta “speculative non fiction”, ovvero «il modo che hanno gli scienziati per divulgare attraverso delle storie». Nel 2021, sempre per Edizioni Ambiente, la pubblicazione del libro con i risultati della ricerca e i finali dei lettori, intanto il progetto sarà monitorabile dal 28 settembre sul sito epoi.eu.

L’ebook “A che ora è la fine del mondo. Scivolando verso il futuro” rientra nel più articolato progetto  “… e poi?” a cura di Andrea Segrè, professore ordinario di Politica Agraria Internazionale e Comparata – Università Alma Mater Studiorum Bologna, fondatore Last Minute Market e campagna Spreco Zero, e di Ilaria Pertot, professore ordinario di Patologia Vegetale – Università di Trento/Fondazione Edmund Mach. L’iniziativa è organizzata con Il supporto di un comitato scientifico di esperti internazionali – fra i quali Vincenzo Balzani, professore emerito di chimica all’Università di Bologna, Elena Ugolini, membro del Consiglio superiore della Pubblica Istruzione, Gian Mario Villalta direttore artistico di pordenonelegge – ed è promosso in collaborazione con Fondazione Pordenonelegge, Trento Film Festival, Università di Bologna, Università di Trento, campagna Spreco Zero, main supporter CCPB Srl.