La città di Udine “RIUSA” anche con “REDUCE”
La città di Udine “RIUSA” anche con “REDUCE”

La città di Udine “RIUSA” anche con “REDUCE”

a cura di Federico Nassivera, Dipartimento di Scienze economiche e statistiche, Università degli studi di Udine.

Lunedì 23 maggio al cinema Visionario  di via Asquini, a Udine, è stato presentato “RiUSA, riduzione Udine sprechi alimentari” in un convegno al quale, oltre al sindaco Furio Honsell e all’assessora all’Educazione, Sport e Stili di Vita, Raffaella Basana, hanno partecipato Luca Falasconi, Coordinatore nazionale del progetto REDUCE e collaboratore del Prof. Andrea Segrè, fondatore di Last Minute Market, e il Prof. Francesco Marangon, responsabile scientifico del Gruppo di Ricerca del Dipartimento di Scienze economiche e statistiche dell’Università di Udine, partner del progetto REDUCE. Dalle idee del Consiglio Comunale dei Ragazzi del Comune di Udine è nata una riflessione sul tema dello spreco alimentare e della corretta alimentazione. È stato un momento di confronto sulla consapevolezza su questi temi tra le giovani generazioni, nato anche in seguito alla sottoscrizione della Carta di Milano e agli obiettivi di lotta allo spreco previsti nell’ambito del Progetto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità “Città Sane”. In questa occasione il sindaco di Udine ha sottolineato come queste iniziative nascano proprio dalla volontà dell’Amministrazione di sviluppare azioni di contrasto allo spreco alimentare, in accordo con quanto stabilito dalla “Carta di Milano”, che anche il Comune di Udine ha sottoscritto lo scorso 15 ottobre 2015 in occasione dell’Expo di Milano. Un particolare momento di riflessione e discussione è stato dedicato al contributo che tutte le componenti della società civile possono dare al fine di evitare lo spreco. In quest’ottica, e a fronte dell’importanza di politiche di educazione su questi temi soprattutto tra le giovani generazioni, è stato presentato il progetto REDUCE, che nei prossimi mesi contribuirà, grazie alla collaborazione di insegnanti e uffici comunali, a portare gli studenti a riflettere sul cibo, sul corretto utilizzo e su una equilibrata alimentazione, responsabilizzandoli anche sul loro ruolo di piccoli consumatori. Il progetto REDUCE si inserisce attivamente anche in un contesto in cui sta aumentando l’azione di monitoraggio dell’amministrazione comunale, in concomitanza con l’ultimo bando di gara per la ristorazione scolastica, dove è stata data un’attenzione particolare proprio al tema dello spreco.

Partecipazione del Prof. Marangon al dibattito.

Partecipazione del Prof. Marangon al dibattito.